Post in evidenza

terremoto emergenza sangue,numeri utili

25/08/16

non c'è due senza tre, vinciamo lo dice Fassino

spendi e spandi,una video conferenza è gratis, buffoni


PER QUALCHE ORA DI INUTILI CIANCE? DUE MILIONI DI EURO!

Il conto del vertice di Ventotene sulla nave militare tra Renzi, Merkel e Hollande: due milioni di euro… continua- http://bit.ly/2bfd3Hn


+++ EMERGENZA TERREMOTO, CONDIVIDIAMO +++ "Metto a disposizione questa struttura abitativa sita in Alvignano (CE) per una decina di persone". Lello Balestrieri - Tel. 3280594755

+++ EMERGENZA TERREMOTO, CONDIVIDIAMO +++

"Metto a disposizione questa struttura abitativa sita in Alvignano (CE) per una decina di persone".
Lello Balestrieri - Tel. 3280594755


24/08/16

Avevamo un grandissimo sismologo si chiama Gianpaolo Giuliani,la sua grandissima colpa era la competenza,aveva previsto cosa sarebbe successo a L'Aquila dove sono morti più di 300 persone molti erano giovani,siccome è entrato in conflitto con un incompetente come era Bertolaso,gli hanno fatto vedere i sorci verd

Avevamo un grandissimo sismologo si chiama Gianpaolo Giuliani,la sua grandissima colpa era la competenza,aveva previsto cosa sarebbe successo a L'Aquila dove sono morti più di 300 persone molti erano giovani,siccome è entrato in conflitto con un incompetente come era Bertolaso,gli hanno fatto vedere i sorci verdi,denunci e a non finire.Ora lavora per gli americani e viene valorizzato per le sue competenze.Di politici come Renzi Berlusconi e tutti gli altri ne abbiamo le scatole piene,fanno solo passerelle per prenderci per il culo.Io se fossi un capo del governo serio e non fantoccio,gli chiederei un parere

DOPO IL TERREMOTO DELL'AQUILA, IL CAPO DELLA PROTEZIONE CIVILE TALE BERTOLASO ALL'EPOCA IN COMBUTTA CON SILVIO BERLUSCONI....PARLAVANO DI COME GESTIRE I LAVORI DI RICOSTRUZIONE E COME SPARTIRSI LE MAZZETTE .

AMICI CHE LEGGETE, NON DIMENTICATE CHE DOPO IL TERREMOTO DELL'AQUILA, IL CAPO DELLA PROTEZIONE CIVILE TALE BERTOLASO ALL'EPOCA IN COMBUTTA CON SILVIO BERLUSCONI....PARLAVANO DI COME GESTIRE I LAVORI DI RICOSTRUZIONE E COME SPARTIRSI LE MAZZETTE . LORO CHE CHIEDEVANO AIUTI IN DENARO TRAMITE SMS...MAI ARRIVATI ANZI SPARITI. ADESSO IO VI INVITO SE VOLETE FARE DONAZIONI DI FARLI ARRIVARE SU UN CONTO CHE SICURAMENTE IL M5S APRIRA'. ALMENO SAPREMO IN CHE MANI ANDRANNO,...MANI BENEDETTE DALL'ONESTA'. GRAZIE A TUTTI VOI .

HAARP può alterare il clima, provocare terremoti e modificare il tempo Un brillante fisico ha pubblicato uno scritto rivoluzionario, citando 30 altri lavori scientifici che rivelano che HAARP ha…


Un brillante fisico ha pubblicato uno scritto rivoluzionario, citando 30 altri lavori scientifici che rivelano che HAARP ha…
HACKTHEMATRIX.IT

non date soldi alle banche o enti per il terremoto che se li fregano loro


terremoto non date un cent, spendiamo miliardi per gli immigrati e poi per noi dobbiamo chiedere la carità, vergogna

ricordiamoci che i soldi che abbiamo spedito per l'Aquila mi pare siano ancora nelle banche,non date nulla,ci deve pensare lo stato, spendiamo miliardi per gli immigrati e poi per noi dobbiamo chiedere la carità, vergogna

COMUNICATE A TITTI POSTIGLIONE DELLA PROTEZIONE CIVILE A DICHIARARE LO STATO DI CALAMITA' NATURALE ...ALTRIMENTI....


COMUNICATE A TITTI POSTIGLIONE DELLA PROTEZIONE CIVILE A DICHIARARE LO STATO DI CALAMITA' NATURALE ...ALTRIMENTI.... 

Terremoto: Lo stato se ne lava le mani grazie al nuovo decreto! Secondo il nuovo decreto il risarcimento è previsto solo se viene dichiarato lo stato di emergenza. Quindi sia i terremotati che gli alluvionati sono senza tutela Come riportato da il sito “La Legge Per Tutti” , in caso di terremoto, alluvione o di qualsiasi altra catastrofe naturale, lo Stato non risarcirà più i cittadini per eventuali danni provocati da calamità naturali ai fabbricati. Lo farà solo nel caso di dichiarazione di “stato di emergenza” ed esclusivamente per i primi 60 giorni. A stabilire questo è un decreto legge volto alla riorganizzazione della protezione civile. Per la ricostruzione della propria casa o qualsiasi altro fabbricato, si dovrà provvedere a spese proprie o tramite una volontaria polizza assicurativa specifica. L’assicurazione però, riserva delle sorprese poco belle: coloro che abitano nelle aree in cui il rischio sismico e idrogeologico è alto, pagheranno premi più elevati o, nella peggiore ipotesi, non otterranno la copertura assicurativa. Per consentire l’avvio di una adeguata tutela assicurativa sui rischi da calamità naturali, tale decreto legge non entrerà in vigore nell’immediato. È previsto, infatti, un regime transitorio di 90 giorni , entro cui dovrà essere emanato un regolamento di attuazione. Tale provvedimento conferma che lo stato non ha più forza economica per far fronte alle catastrofi, dato che il governo si fa carico di tutte le spese solo se dichiarato lo “stato di emergenza” e comunque non oltre i 60 giorni, con una solo proroga di altri 40. Questo provvedimento introduce di nuovo la “tassa sulla disgrazia”, dando la possibilità alle Regioni di aumentare l’accisa sul carburante, fino a un massimo di cinque centesimi, per la gestione delle calamità naturali verificatesi sul territorio.

LA PROTEZIONE CIVILE DEVE DICO DEVE DICHIARARE LO STATO DI EMERGENZA.....
lo stato non ha più forza economica per far fronte alle catastrofi, dato che il governo si fa carico di tutte le spese solo se dichiarato lo “stato di emergenza” e comunque non oltre i 60 giorni, con una solo proroga di altri 40.


Forte scossa di terremoto 4,4 Richter tra Foggia ed Orta Nova - Cronaca - La Voce di Vieste - Voce del Gargano La Voce di Vieste - Voce del Gargano


La Voce di Vieste - Voce del Gargano
VOCEDIVIESTE.ORG|DI ANDREA CAMPAGNA

ma vi rendete che vi stanno prendendo per i fondelli 4 somari cuoci salsiccie delle feste dell'unità capitanati da un buffone??? Vi svegliate per cortesia?

Si, da italiano provo davvero tanto schifo per chi ci governa.

non date soldi che fanno questa fine Terremoto Abruzzo, i soldi degli Sms imboscati dalle banche

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/16/terremoto-abruzzo-i-soldi-degli-sms-imboscati-dalle-banche/265450/

Terremoto Abruzzo, i soldi degli Sms imboscati dalle banche

Terremoto Abruzzo, i soldi degli Sms imboscati dalle banche
Cronaca


I circa cinque milioni di euro donati dagli italiani per "dare una mano" alla ricostruzione dei luoghi colpiti dal sisma del 2009, sono fermi nei forzieri degli istituti di credito. La Etimos, accusata nei giorni scorsi su alcuni blog di aver gestito direttamente il patrimonio, ci ha sì guadagnato e spiega come li ha spesi

Terremoto, Mario Tozzi (geologo): "È tutta colpa vostra"

ROMA – Il geologo Mario Tozzi, noto divulgatore scientifico in tv, fa notare come a ogni terremoto si assista a copioni che si ripetono. Di più: “Certe zone dell’Italia – attacca – sono come il Medio Oriente. In un Paese avanzato una scossa di magnitudo 6 non provoca tanti crolli e tante vittime”.
Il punto, prosegue in una intervista all’huffingtonpost.it, è che nonostante negli ultimi tempi gravi terremoti abbiano colpito la zona appenninica con una frequenza di una volta ogni 4-5 anni, gli amministratori non fanno alcuna prevenzione. Stupisce che in una zona sismica non si faccia quasi nulla per impedire che una scossa di magnitudo 6 possa addirittura far crollare un ospedale come è accaduto ad Amatrice”.
“Siccome ormai è chiaro che dobbiamo avere a che fare con i terremoti dovremmo costruire e fare una manutenzione antisismica di tutti gli edifici pubblici e privati, i soldi devono essere impiegati in questo modo: è la priorità”, sottolinea ancora Tozzi, ricordando che “in Giappone e in California con una scossa simile a quella di Amatrice c’è soltanto un po’ di spavento ma non crolla nulla”.

Terremoto Amatrice: Crolla Scuola Inaugurata nel 2012 — Your Edu Action Tra i vari danni che ha subito l'intero paese, ce n'è uno che…


Tra i vari danni che ha subito l'intero paese, ce n'è uno che…

YOUREDUACTION.IT|DI YOUREDUACTION

se il giornalismo italiano era ai punti più bassi del globo, con questo #terremoto ha iniziato a scavare.



 


se il giornalismo italiano era ai punti più bassi del globo, con questo #terremoto ha iniziato a scavare. Poco fa in diretta, il conduttore Edgardo Gullotta, intervista il farmacista di Arquata. Gli domanda: "come sono stati i soccorsi"? - Il farmacista in sincerità e onestà risponde: "guardi, sono arrivati con molto molto ritardo, alle 3 di stanotte c'è stata una fortissima scossa e alle 7 alle 8 del mattino ancora non si vedeva nessuno" - Il conduttore che probabilmente s'aspettava una risposta diversa, lo rimbrotta con una lunga giustificazione: "ma sa... la montagna, le strade impervie..." - MA PERCHÈ? Posto che sei in diretta nel giorno del sisma, se chiedi a un residente "come sono i soccorsi" in diretta a La7 e quello ti risponde "molto tardivi" è INFORMAZIONE. 1) perché c'è gente ancora sotto le macerie ed è necessario un feedback di come vanno le operazioni 2) perché sei un GIORNALISTA e quando fai una domanda in diretta e la risposta non ti garba perché Mentana t'ha ordinato TeleRenzi, con la Tv del dolore stile L'Aquila, sii almeno abbastanza furbo di non fargliela questa domanda. Puoi colpevolizzare le persone quanto vuoi, ma non puoi costringerle a recitare il tuo copione di merda. Se c'è un ritardo nei soccorsi e un giornalista, per compiacere LorSignori lo nasconde, è più merda di chi ci specula denaro.

oggi un altro terremoto e poi?Poi la solita trafila di politici, fino al prossimo

da sempre sento che si costruisce male, che la prevenzione è insufficiente, che i controlli sono taroccati, che non basta, che non accadrà più che ce la faremo, fino al prossimo disastro, è una vita che sento queste cose,la realtà è che si costruisce senza regole e dove si sa che c'è pericolo non si fa nulla, fino a quando succede, è l'ennesimo disastro del paese Italia,il terremoto, l'inondazione,l'incendio,la disgrazia e poi c'è la solidarietà, il presidente della repubblica che in tv dice bal,bla,bla ,il presidente del consiglio bal,bal,bal e poi il solito nelle tv, esperti, il papa che benedice, ecc ecc, ma il resto fra qualche giorno sarà sempre eguale, l'Italia per cambiare deve cambiare gli uomini al comando della nazione, è da quando sono nata che sono sempre gli stessi,oddio cambiano i nomi,ma sono sempre della stessa scuderia la marca la puoi chiamare ltalia marcia,Italia cristiana, democrazia cristiana, forza minchia e piddì, e poi sel ecc,ma sono sempre loro,la scuderia che  li forma è sempre quella,oggi sfacciati pure sono diventati, non alla chetichella ,ma con tanto di platealità i figli di,onorevoli e ministri entrano prepotentemente alla ribalta politica cosicchè il disastro aumenta sempre più.Ma c'è sempre la tv con il primo ministro di turno che blatera cazzate, tanto i morti sono sempre i nostri,loro perchè non muoiono mai nelle disgrazie?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/08/24/terremoto-centro-italia-boschi-prevenzione-insufficiente-in-italia-si-costruisce-bene-solo-dopo-sismi-gravi/2992995/

Terremoto Centro Italia, Boschi: “Prevenzione insufficiente. In Italia si costruisce bene solo dopo sismi gravi”

Terremoto Centro Italia, Boschi: “Prevenzione insufficiente. In Italia si costruisce bene solo dopo sismi gravi”
Cronaca


Il sismologo, tra i massimi esperti europei e ex presidente dell'Ingv: "A Norcia ci fu un disastro nel 1979 e si è proceduto con interventi antisismici: infatti i danni di stanotte lì sono stati irrilevanti". Per il geofisico ora bisogna fare attenzione a possibili altre scosse forti: "Non rientrare negli edifici rimasti in piedi prima dei controlli"

terremoto emergenza sangue,numeri utili

Terremoto. È emergenza sangue

23/08/16

forza ladri

Cantiamo tutti in coro:
EE Fooorzaaa Itaaaliaaa....
Ventimila libri antichi e documenti datati tra il 1400 e il 1800. Ancora una volta la passione per i volumi storici mette nei…
ILFATTOQUOTIDIANO.IT

il vaticano un succhia sangue e basta

ipocriti

L’orrore delle spose bambine: lui 35 anni, lei 6. Accade, guarda caso, in India…


Spose bambine: un orrore che miete ancora una vittima. Accade in India, e la piccola “prescelta” come ultimo agnellino sacrificale di una drammatica e lunga serie della barbara usanza, è una bimbetta di appena sei anni andata in moglie a un trentacinquenne indiano, Ratan Lal Jat. Ancora una volta la scusa ostentata in risposta alle accuse degli inquirenti al lavoro sul caso, è quella dell’ossequio alle tradizioni locali, ma non c’è argomento che regga a sostegno di quella che è una vera e propria atrocità.


Spose bambine, l’ultima vittima

La foto delle nozze con l’ultima delle spose bambine con accanto il coniuge maturo fa il giro del web e finisce sulle prime pagine di molte testate internazionali come il Mirror, diffondendo l’immagine raccappricciante – e amplificandone l’orrore – di una piccola agghindata a festa per anadare all’altare con un adulto che potrebbe essere suo padre, e che in moltissime altre occasioni passate ha potuto avere anche l’età di un nonno. Un matrimonio celebrato a detta degli organizzatori secondo le tradizioni locali, per fortuna questa volta sanzionato dall’arresto dello sposo, e, sembra, del testimone dello sposo, probabile procacciotere di minori, che potrebbe addirittura essere seriale. Una figura spregievole, anche quella dell’intermediario che trova e porta all’altare le spose bambine, e che agisce quasi sempre con il consenso dei genitori della futura sposa, vergognosamente retribuiti con un compenso in denaro.

I particolari della vicenda

A quanto si è fin qui appreso, allora, Lal Jat avrebbe sposato la piccola per «onorare» una tradizione locale (tribale?): essendo membro del Consiglio del villaggio, il trentacinquenne indiano ha infatti in corso una relazione amorosa con una donna sposata. Ma, sempre secondo la tradizione, l’uomo può andare a vivere con la donna in questione solo a patto che anche lui sia già sposato. Così, per ovviare al problema del celibato, Lal Jat avrebbe deciso di sposare la bimba di 6 anni. E per questo la famiglia dell’ultima vittima tra le spose bambine avrebbe ricevuto un rimborso economico in cambio della piccola alla quale sarebbe stato concesso il “premio” di rimanere a vivere con la sua famiglia. Se di “famiglia”, nella accezione tradizionale del termine, si può parlare…

la farò anche io non si sa mai


BREAKING NEWS, ESTERI Merkel invita tedeschi a “fare scorte di cibo e acqua” agosto 21, 2016 Redazione Lascia un…
VOXNEWS.INFO

la farò anche io non si sa mai


BREAKING NEWS, ESTERI Merkel invita tedeschi a “fare scorte di cibo e acqua” agosto 21, 2016 Redazione Lascia un…
VOXNEWS.INFO

Il Burca e sbarcato a Desenzano, Il Sindaco: Qui le donne sono libere, Il Burchino e un obbligo, Se vogliono stare nel nostro paese si adeguano, Ho se ne vanno a casa loro


Il Burca e sbarcato a Desenzano, Il Sindaco: Qui le donne…
GREATESTVIDEOS.INFO

-Immigrato picchia anziano: LIBERO -Immigrato rapisce bimba: LIBERO -3 Italiani picchiano 3 immigrati: IN CARCERE

-Immigrato picchia anziano: LIBERO -Immigrato rapisce bimba: LIBERO -3 Italiani picchiano 3 immigrati: IN CARCERE

Chi ha fatto una legge tanto merdosa da permettere a chi tenta di rapire una bambina di non essere fermato?

Mafia Capitale, le mani di Cl sul business degli immigrati. Odevaine: "Comunione e Liberazione finanzia Alfano e Lupi"

Ahhh CL...culla di Formigoni...e di tanti altri che sono finiti, guarda caso, in politica sfruttando "la religione"...persone vomitevoli

Bataclan,Torture, castrazioni, sventramenti,la censura fa male a chi la fa, perchè poi le cose si sanno ed è peggio

la censura fa male a chi la fa, perchè poi le cose si sanno ed è peggio,tutta questa frenesia dei governi europei di nascondere le torture e i vari eccessi che vengono fatti a casa nostra da terroristi islamici e non, aggiungo non perchè non è detto che siano tutti islamici, terroristi di sicuro, poi la religione è messa per propaganda, si usa penso l'islam perchè la più adatta come interprete di barbarie,la verità è che secondo me c'è un disegno preciso ed è politico ed è in gioco dagli anni 80, cioè islamizzare l'europa,invaderla in un modo o l'altro, in Africa e medio oriente lo sappiamo tutti c'è l'esplosione demografica, c'è fame, le risorse sono gli idrocarburi,ma quelli non li puoi mangiare e l'unica via per sopravvivere è venire in europa,non è roba nuova, è sempre stato così, all'origine eravamo tutti nomadi,poi diventati stanziali quando il clima cambiava ci si spostava, e dove se non in posti con un clima mite e favorevole all'agricoltura e alla vita, l'europa ha questo clima e quì verranno, non li puoi fermare con la bontà e l'amore cristiano oppure con l'intelligenza illuministica, vanno fermati, è una cosa da fare e subito e in grande, onde evitare la catastrofe.
Io e chi la pensa come me, lo diciamo da 50 anni, l'unica è andare in Africa e insegnare come farcela, la prima cosa insegnare alle donne la contraccezione, poi dare loro potere, perchè l'emancipazione femminile è potere finanziario, dunque fare nascere piccole imprese femminili, insegnare come sfruttare l'energia solare, aiutarli a costruire scuole, ospedali, e l'agricoltura che non può essere più in zone aride estensiva,ma quella in serre,oppure con massima cura nell'innaffiare, cioè c'è un sacco di gente che può insegnare a farcela nel loro paese, ma la cosa principale è la consapevolezza che fare figli non è più ricchezza,ma fame, Lo vedi sono sotto assedio da anni, e hanno bambini piccoli,ossia fanno figli che non possono sfamare, dare la pillola gratis alle donne,sterilizzare gli uomini che hanno già figli,non ci sono altre vie, perchè il momento è o guerra,oppure collaborazione, e la collaborazione all'Europa dà l'unica via, insegnare a questi popoli a farcela ,non si può più continuare a vendere armi e poi basta con il sostenere paesi canaglia, come l'Arabia, gli emirati e tutta la merda arabica, sono solo dei malati mentali,lo hanno nel DNA, vanno isolati,non si va a commerciare con quella gente, li si deve isolare e basta


Dopo la strage islamista del Bataclan, il governo francese ha «soffocato» i media che tentavano di riportare la notizia secondo cui diversi ostaggi del Bataclan avrebbero subito «torture abominevoli» dai jihadisti.

Censura - Resta la questione principale: perché il governo di François Hollande ha voluto censurare la notizia? Perché ha intimato ai media francesi di tenere nascoste queste barbarie islamiste? Sono passati più di otto mesi dalla mattanza jihadista del Bataclan, ma restano ancora troppe zone d’ombra su quella tragica nottata. Dallo stesso rapporto, pubblicato il 12 luglio sul sito dell’Assemblea nazionale, spunta addirittura l’ipotesi di un quarto terrorista presente nella sala per concerti parigina, che si sarebbe mimetizzato tra i sopravvissuti per sfuggire alle autorità. 

http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/11930262/bataclan-ostaggi-torturati-jihadisti-strazio-occhi-strappati-sventramenti-castrazioni-.html
Dopo la strage islamista del Bataclan, il governo francese ha «soffocato» i media che tentavano di riportare la notizia…
LIBEROQUOTIDIANO.IT

CHI TOCCA MARIA ETRURIA MUORE - IL GOVERNO RENZI MANDA VIA QUESTORE E PREFETTO DI AREZZO

Nel piu' totale silenzio.....ad Agosto quando tutti sono in ferie La dittatura del ducetto Renzi continua...

CHI TOCCA MARIA ETRURIA MUORE - IL GOVERNO RENZI MANDA VIA QUESTORE E PREFETTO DI AREZZO

Non solo le proteste alla ministra non sono gradite, vedi le ultime a Piombino e Pistoia finite nella polemica politica, ma chi si macchia della colpa di autorizzare simili manifestazioni che riescono poi anche a lambire l' abitazione di Maria Elena, rischia addirittura il posto. Stessa sorte è quella che starebbe per capitare al comandante della compagnia dei carabinieri di San Giovanni Valdarno, il giovane capitano Angela Pepe, arrivata nell' aretino nel settembre 2014. Anche per lei è in arrivo un inaspettato trasferimento.

«Linciaggio? lamenta la presidente dell' Associazione Vittime del Salva Banche, Letizia Giorgianni - Quale linciaggio, siamo noi gli unici linciati qui, e questi strani trasferimenti di massa del questore, del prefetto, del comandante dei carabinieri, dimostrano che quella di Renzi non è una democrazia ma una dittatura, la stessa che sta mettendo in atto Erdogan in Turchia, dove chi non la pensa come il governo, viene fatto sparire». Perché da ora in poi chi tocca i Boschi finisce molto male.
Fonte Dagospia

La faccia di Papa Francesco quando la Raggi gli ha portato il conto...400 milioni di euro da pagare al comuine di Roma

22/08/16

Il vero "volto" di renzi..

UN PICCOLO AZIONISTA DI MPS INGUAIA I VERTICI CON UN ESPOSTO E DUE LETTERE ALLA BCE

DOVE SONO ANDATI A FINIRE I SOLDI DI MPS? PERCHE' TUTTI QUESTI DEBITI?
S. Ric per “La Stampa.it”   PAOLO EMILIO FALASCHI Per Banca Monte dei Paschi l' iscrizione dell' ad Fabrizio Viola…
M.DAGOSPIA.COM

'Unione delle comunità islamiche: "La poligamia è un diritto per noi mussulmani"

ROMA – “Se è solo una questione di diritti civili, ebbene la poligamia è un diritto civile”. Lo scrive sulla sua pagina Facebook Hamza Roberto Piccardo, fondatore dell’Ucoii, l’Unione delle comunità islamiche italiane, postando una foto del sindaco Giuseppe Sala a Palazzo Reale insieme con una delle prime coppie unite civilmente a Milano. Sopra l’immagine, il commento di Piccardo:
Anche la poligamia è un diritto civile”. Il post ha aperto una lunga discussione sulla pagina del social network, nella quale Piccardo spiega in altri post che “noi chiediamo la poligamia secondo la Rivelazione e tradizione. Le forme diverse non ci riguardano”. E ancora: “Io e milioni di persone non condividiamo la relazione omosex e tuttavia essa è lecita e ne rispettiamo gli attori. I soggetti interessati sono comunque una minoranza, come lo sarebbero i poligami. L’intera società può accettarli tutti”. Ancora, “non si sottovaluti l’azione demografica della poligamia che riequilibrierebbe in parte il calo e la conseguente necessità di mano d’opera straniera, con le reazioni che conosciamo, lo Stato dovrebbe regolamentare come per le altre Unioni, tutelando così i diritti di tutti gli interessati, figli compresi”. “Nessun vuole dettar legge solo rivendicare un diritto civile. Non è una priorità, è una questione di uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge. Comunque – conclude Piccardo – i diritti sono tutti sullo stesso piano, poi ci possono essere strategie e tempi diversi per rivendicarli ed implementarli”.

Abbiamo mandato questa a rappresentare il progresso della ‘donna italiana’ | VoxNews


BREAKING NEWS, CULTURA Abbiamo mandato questa a…

VOXNEWS.INFO

Perde 700mila iscritti e vuole soldi pubblici: il tracollo della Cgil

A fondi gave' da 'ndar, ladri.. E co cheâ popò de denuncia che ghe casso fra popo a 'na vostra cooperativa, ve toca vender anca i ori de famegia 😉
Settecentomila tessere bruciate in poco meno di otto mesi.…
PIOVEGOVERNOLADRO

nel ghetto in puglia fra i migranti comanda l'islam, hanno bruciato la piccola chiesa, comandano loro, la Boldrini che dice?

Questa è la croce bruciata», dice sottovoce il bracciante nigeriano che la custodisce. La prende dallo scaffale. La mostra cauto, come fosse una sacra reliquia. E lo è. «L’hanno benedetta due volte. L’abbiamo fatta con i resti della baracca della fede che ogni domenica ospitava la messa. La baracca l’hanno bruciata una notte di due anni fa. Lei per fortuna non c’era. Poi qualcuno ci ha fatto capire che se non volevamo altri incendi non dovevamo pregare davanti ai musulmani. Anzi non dovevamo proprio farci vedere. Noi cristiani siamo una minoranza. Siamo del Togo, del Ghana, noi nigeriani. Trecento contro quasi duemila, troppo pochi.

Apocalisse in Puglia, un 

pezzo del Paese oltre ogni 

umanità

http://espresso.repubblica.it/inchieste/2016/08/18/news/apocalisse-in-puglia-un-pezzo-del-paese-oltre-ogni-umanita-1.280688?ref=HEF_RULLO
Apocalisse in Puglia, un pezzo del Paese oltre ogni umanità

Una spaventosa baraccopoli arsa dal sole e dal degrado. 
Clan di schiavisti 
in guerra. Migranti islamici che bruciano
 le croci di quelli cristiani. Violenze, minacce, agguati. 
A Rignano Garganico è la peggiore estate di sempre

siamo una dittatura di mafiosi,L'assalitore egiziano liberato accoltella subito un ragazzo

andiamo a votare, abbiamo bisogno di un paese normale dove chi delinque paga non chi magari scrive cose sgradevoli sui potenti e viene censurato,salassato,multato e poi galera, abbiamo chi ci governa che ha legiferato per essere lui impunito e noi reggiamo questo carico, se abbiamo noi italiani detto basta immigrati epoi devono essere espulsi devono essere espulsi,altrimenti non siamo più democrazia siamo una dittatura di mafiosi


http://www.ilgiornale.it/news/politica/lassalitore-egiziano-liberato-accoltella-subito-ragazzo-1298064.html


L'assalitore egiziano liberato accoltella subito un ragazzo

Aveva massacrato un anziano nel Lodigiano per un euro. Rilasciato, ferisce il giovane che lo aveva bloccato


Viene lasciato libero e, qualche ora dopo, trova per strada il giovane che lo aveva bloccato, nella sequenza da arancia meccanica che avrebbe potuto uccidere il 67enne, e lo accoltella forandogli un polmone e facendolo finire dritto in sala operatoria.
Finalmente arrestato, ora il trentenne egiziano è stato portato in cella di sicurezza nella caserma dei carabinieri di Lodi e stamattina dovrà affrontare, in tribunale a Lodi, il giudizio per direttissima per lesioni personali aggravate. Si chiama Moustafa Hussein, ha 30 anni. Da dieci anni circolava per Sant'Angelo Lodigiano e da qualche mese chiedeva, dal pomeriggio alla sera, la carità, di negozio in negozio in centro. E bisognava dargliela. E c'è anche chi gli ha detto no e si è trovato le gomme dell'auto tagliate come raccontano diverse persone in paese.
Tre giorni fa l'egiziano blocca, fuori da un bar, per l'ennesima volta un anziano del posto. Si chiama Andrea Grossi, prende 500 euro di pensione al mese e ha fondato, per poi esserne l'animatore volontario per 35 anni, la locale sezione della Croce Bianca. L'uomo gli aveva dato due euro di mancia il giorno precedente. Stavolta non ha moneta. Cerca di spiegarlo all'egiziano che all'improvviso scatena l'inferno. Prima gli assesta, violentissimo, due pugni in faccia. Poi si guarda intorno veloce e, in pochi secondi, trova un manico di scopa abbandonato: inizia a colpire Andrea a bastonate dappertutto. All'addome, alle braccia, alle gambe e anche in testa. L'uomo trova la forza di chiedergli perché gli stia facendo tutto questo. Per tutta risposta, l'egiziano continua a assestare nuovi colpi. Intorno a loro diverse persone che, però, si allontanano velocemente temendo il peggio.
Solo un ventisettenne, italiano, a un certo punto urla all'immigrato: «Cosa fai? Smettila subito, non vedi che lo stai ammazzando?». Dopo di che, prendendo colpi a sua volta, lo allontana dal pensionato. Sarà un ufficiale della polizia locale a disarmare del bastone l'egiziano e a placcarlo. Poi arrivano anche i carabinieri. E l'ambulanza. Andrea Grossi viene portato in ospedale. E l'aggressore? Se ne torna a casa tranquillo. È così che due giorni dopo, a due passi da casa, incontra il ventisettenne che aveva difeso l'anziano e che ha la sfortuna di abitare vicino a lui, e lo colpisce diverse volte al torace con un coltello da tasca lungo cinque centimetri, mandandolo in prognosi riservata. Finalmente arriva l'arresto.
Il sindaco di Sant'Angelo Lodigiano Maurizio Villa oggi chiederà, urgentissima, la riunione del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica perché «fatti simili non si debbano mai più vedere». A Sant'Angelo Lodigiano gli stranieri rappresentano, ormai, il 18 per cento della popolazione. Solo un mese fa un nordafricano aveva fatto irruzione nella basilica locale, durante la Messa, terrorizzando e urlando frasi in arabo.
E tutti ricordano ancora il massacro di capodanno di sette anni fa, quando fu ucciso brutalmente nel suo negozio, per rubare due soldi e quattro gratta e vinci, il tabaccaio settantacinquenne Mario Girati: da tre tunisini e un egiziano.