Post in evidenza

Letture in ebook, economiche e comode,oggi si legge così

tre romanzi di Qam, tutti interessanti, leggere in ebook è facile, è bello, su un tablet ci stanno migliaia di romanzi,letture,un tablet p...

21/01/17

Si poteva fare cosi

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

20/01/17

non ci vuole nulla per capire


Mentre l'Italia piange i morti del #terremoto ...il "Ministro" #Alfano va a "deporre rose rosse"....sulla tomba di un delinquente...

Mentre l'Italia piange i morti del ...il "Ministro" va a "deporre rose rosse"....sulla tomba di un delinquente...

via ai politici i soldi,mandiamoli in galera è quello il loro posto

L'immagine può contenere: una o più persone, meme e sMS

governo dimettiti Blackout in Abruzzo: «Terna ed Enel riferiscano urgentemente in Commissione»

Una situazione grave e inaccettabile - concludono - perché ha messo a repentaglio la sicurezza di un'ampia porzione della popolazione abruzzese. Per questi motivi abbiamo chiesto al presidente Epifani di convocare urgentemente in Commissione i vertici di Terna ed Enel. È necessario fare chiarezza sulle cause e le eventuali responsabilità del blackout».
Una convocazione urgente dei vertici di Terna ed Enel, in Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati, per chiarire le cause del blackout che ha…
MOVIMENTO5STELLE.IT

appello al governo,con gli f35 sparatevi nelle palle a noi serve altro

L'immagine può contenere: una o più persone, meme e sMS

ieri roma era così, ma Virginia non va bene, meglio la zozzeria

Ieri ero a Roma ... come vi sembra?

Trump“Oggi ridiamo il potere al popolo“. In questi anni, “l’establishment ha protetto se stesso

parole che sono verissime e che purtroppo danno ragione alla filosofia che il potere è infettivo,deve durare poco e poi si deve tornare a lavorare, chi oggi è in politica non ne esce più e così fra lui e il parentado e amici e ecc ecc, si crea una casta che protegge se stessa, questo è oramai a livello mondiale, ma che questa cosa lo dica un uomo di destra è solo disonore per le sinistre mondiali perchè è vero

In Italia addirittura c'è la dinastia politica, morti i padri subentrano i figli e parentela varia per non parlare di rivalutazioni di politici criminali come un Craxi dove addirittura gli si vuole intitolare una via di Milano,allora perchè non rivalutare Mussolini,mi chiedo  cosa  la politica è , se è QUESTA FORSE è MEGLIO IL RE.
Non che io lo voglia un re,ma dare regole e che siano ferree è urgente, il m5s le da e per me sono efficaci,non più di due mandati e poi te ne torni a casetta, ridimensionare i compensi,divieto di assunzioni di parenti,mogli e mariti e figli, divieto di mettere parenti nelle dirigenze di enti pubblici e insomma per essere democratici tutto si può essere tranne casta, e noi la casta l'abbiamo prepotente in tutto,dallo stato, alla rai e di tutto


Scrivete 'Sì' nei commenti e CONDIVIDETE se volete spedirlo a casa e andare al voto - Vediamo quanti siamo!

Marco Travaglio Danni da tregua F.Q. 20.01.201

Marco Travaglio Danni da tregua F.Q. 20.01.201
"Questa storia che, a ogni emergenza, le opposizioni dovrebbero smettere di opporsi e i giornalisti di raccontare e criticare in nome dell’“unità nazionale”, salvo passare per “sciacalli”, è una fesseria tutta italiana che dovrebbe finire. Perché alla lunga, aggrava i danni delle emergenze, visto che anche certi governi – specie se non sono controllati da opposizioni e informazione – vanno annoverati nel ramo catastrofi. Solo che certe catastrofi sono inevitabili, mentre i governi sono evitabilissimi.
La neve è arrivata nei primi giorni del 2017, mentre Matteo Renzi e il supercommissario Vasco Errani, portatore del fantomatico “modello emiliano”, avevano promesso a tutti i terremotati di uscire dalle tende per entrare in comodi container, le famose “casette”, o al massimo in alberghi, “entro Natale”. Del 2016.
Che c’entra la neve dopo se l’impegno non è stato mantenuto prima perchè le casette erano propaganda referendaria?
Da fine agosto a dicembre le opposizioni hanno concesso al governo la famosa “tregua”, evitando polemiche e ostruzionismi sui provvedimenti legati al sisma.
Ora però a protestare sono le popolazioni e gli amministratori locali (anche del Pd) per i ritardi nei soccorsi, le turbine spalaneve arrivate ieri a passo di lumaca, i paesi abbandonati a se stessi, gli allevatori isolati con il bestiame, la “riforma” della Guardia Forestale che ha di fatto paralizzato il servizio, i collegamenti stradali, elettrici e telefonici in tilt, le macerie ancora nelle strade, l’incredibile mancanza di liquidità per le spese di emergenza.
Eppure i soldi ci sono, tra quelli stanziati dal governo, la flessibilità supplementare concessa dall’Ue e le centinaia di sottoscrizioni private. Ora che lo dicono anche sindaci e cittadini, le opposizioni cominciano finalmente a fare il loro mestiere: contestare l’inaudita inefficienza del governo e la distrazione dei partiti, fino a ieri in tutt’altre faccende affaccendati. La risposta di Pd & C. non è una sana autocritica per una macchina che fa acqua e si fa cogliere impreparata da un fenomeno sorprendente come la neve in montagna d’inverno: ma l’accusa di “sciacallaggio” (copyright Vincenzo Carbone, parlando con pardon), estesa per l’occasione ai giornali che osano fare il proprio mestiere, cioè raccontano la realtà dei fatti verificati sul posto anziché la propaganda delle parole annunciate sui post."


armi nucleari mappa


il governo si deve dimettere, al voto subito,siamo in mano a incompetenti e criminali

HOLET REMIGIO DI SAN GIACOMO.
UN ALTRO HOTEL ISOLATO CHE INVIA ALLARME ...HANNO UN GRUPPO ELETTROGENO CHE STA PER ESAURIRE IL CARBURANTE.
SONO ISOLATI PER VIA DELLE STRADE INNEVATE ...CHIEDONO UNA TURBINA PER LIBERARE LA STRADA .
LE TURBINE SONO BLOCCATE A 8.5KILOMETRI...PER LA BUROCRAZIA ...CAUSA " NON TERRITORIO DI COMPETENZA".
ASSURDO!!!
In diretta telefonica la moglie di un ospite dell' Hotel lancia allarme alla trasmissione di :" CHI L' HA VISTO!"

soccorritori-pp

Craxi, adesso celebrare un criminale per uomo di stato è solo una difesa estrema della politica della sua criminogena presenza


politici italiani autoreferenziali e se sei un criminale come Craxi passi per eroe e Alfano va in Tunisia a rendere omaggio alla tomba,mentre in italia c'è la catastrofe.

Che dire, mi fanno solo schifo, Craxi aveva da scontare anni 10 di prigione, se ne scappò in Tunisia e da lì minacciò mari e monti di dire chissà che ,ma poi nulla disse, magari da dire c'era e come,ma poi si sa che rovinare gli amici politici non si può.

Craxi e non solo lui fa parte della modernizzazione criminale della politica, tangenti,regalie, peso economico sullo stato di crimine finanziario, occultamento di crimini ambientali come ha fatto Napolitano che è diventato malgrado questo presidente della repubblica, per non parlare degli Alfano, ecc, dei Berlusconi che è sceso in politica appunto perchè Craxi non c'era più a garantire i suoi affari,dobbiamo a Craxi se abbiamo una tv corrotta,obsoleta e autoreferenziale con gente che si gira i pollici e pagata profumatamente perchè amico,parente ecc dei politici, abbiamo uno stato colabrodo e tutto inizia dal tempo appunto di Craxi, adesso celebrare un criminale per uomo di stato è solo una difesa estrema della politica della sua criminogena presenza

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/01/20/bettino-craxi-il-ministro-pd-orlando-figura-importante-daccordo-sul-riaprire-il-dibattito/3328745/

Adesso l’apertura arriva addirittura dal ministro della Giustizia. Ventiquattrore fa era stato il sindaco democratico di Milano, Beppe Sala, a dirsi pronto. Ora anche Andrea Orlando, del Pd, è “d’accordo sul riaprire la discussione” sulla figura del leader socialista Bettino Craxi, uomo simbolo di Tangentopoli, morto 17 anni fa da latitante ad Hammamet, in Tunisia, dopo essere fuggito dall’Italia per evitare di scontare le due condanne definitive ricevute nell’ambito del processo “Mani Pulite”: 5 anni e 6 mesi per la vicenda Eni-Sai e 4 anni per l’inchiesta sulla Metropolitana di Milano.
Orlando, che partecipa ad un convegno in cui si presenta uno studio sulla giustizia civile a Milano, ha spiegato che quella di Craxi è stata “una figura importante e controversa della sinistra che commise errori ma fu portatrice di grandi innovazioni e che propose un’ipotesi di modernizzazione del Paese”. “Credo che questa discussione consenta di legare la sua figura non soltanto agli errori, che pure ci furono – ha aggiunto il Guardasigilli – ma anche ad un’idea di innovazione che Craxi propose ad un paese che da molto tempo non vedeva un’idea di trasformazione della politica”.
Ieri, nel giorno del 17esimo anniversario della morte, è stato un susseguirsi di ricordi e celebrazioni da parte della politica: da Berlusconi agli ex socialisti Brunetta, Cicchitto e Sacconi. Ma anche il governo non ha mancato di onorare la figura dell’ex presidente del Consiglio. Il ministro degli Esteri Angelino Alfano è volato addirittura ad Hammamet per partecipare insieme alla famiglia Craxi alla cerimonia che si è tenuta nella chiesa cattolica della cittadina tunisina. Poi il responsabile della Farnesina si è recato alla tomba del leader socialista dove ha deposto delle rose: “Oggi per me è stato un dovere, trovandomi in Tunisia in questo anniversario, venire qui sulla sua tomba”.


Bettino Craxi, il ministro della Giustizia Orlando (Pd): “Figura importante, d’accordo sul riaprire il dibattito”

Bettino Craxi, il ministro della Giustizia Orlando (Pd): “Figura importante, d’accordo sul riaprire il dibattito”
POLITICA

Dopo il sindaco di Milano Sala, un altro esponente democratico, addirittura esponente del governo, si dice pronto ad avviare una discussione sul leader socialista, morto da latitante: "Commise errori ma fu portatrice di grandi innovazioni e che propose un’ipotesi di modernizzazione del Paese"

Zitto zitto Mario Monti a Bruxelles sta cercando nuovi modi per tassarci (Nessuno)

  "Qualche volta fa piacere ritrovare i vecchi amici. Altre volte, invece, i vecchi amici sarebbe meglio non ritrovarli mai. Soprattutto se il vecchio amico è lui: #MARIOMONTI
Lo sapete che cosa sta facendo Monti in questi giorni? Ve lo dico io. Dal 2014 il professore in Loden guida una task force dell’Unione Europea chiamata High Level Group on Own Resources. Ma quelli che contano a #Bruxelles la chiamano semplicemente “Gruppo Monti”. E indovinate qual è l’obiettivo di questo gruppo? Trovare nuovi modi per tassarvi." #FIDATEVIDINESSUNO
Lo High-Level Group Of Own Resources, anche detto 'gruppo Monti' ha lo scopo di razionalizzare le risorse di Bruxelles, fondamentale dopo la Brexit
LA7.IT

spero sia vero, io che non ho fede perchè li devo mantenere a questi?Giovanni Di Caro Ufficiale 😉anche la Chiesa pagherà l'imu al comune di Roma😉grande Virginia Raggi 😉😉


spero sia vero, io che non ho fede perchè li devo mantenere a questi?Giovanni Di Caro Ufficiale 😉anche la Chiesa pagherà l'imu al comune di Roma😉grande Virginia Raggi 😉😉
L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano

la tv del futuro è già quì, veloce e leggera, e costi contenuti

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/01/19/pay-tv-mentre-mediaset-e-vivendi-fanno-la-guerra-netflix-mette-le-ali-parte-la-rincorsa-rai-anche-stavolta-non-ci-sara/3327872/


Pay tv, mentre Mediaset e Vivendi fanno la guerra Netflix mette le ali. Parte la rincorsa, Rai anche stavolta non ci sarà

Pay tv, mentre Mediaset e Vivendi fanno la guerra Netflix mette le ali. Parte la rincorsa, Rai anche stavolta non ci sarà
LOBBY

L'anno magico della tv via streaming cambia lo scenario televisivo: nel 2016 la company Usache ha macinato numeri impressionanti (+54% di utili, 188 milioni) mentre Mediaset e Sky arrancano e sono costrette a rifare i piani. Il Biscione pensa di ridurre l'offerta per il calcio, Murdoch alle prese con esuberi e trasferimenti. E all'orizzonte già si profilano i big della rete, pronti a spazzare la raccolta online

19/01/17

che schifo fanno

L'immagine può contenere: una o più persone

ancora a raccogliere,non date niente se li tengono loro

L'immagine può contenere: una o più persone

Parassiti ne abbiamo ancora?

  1. Parassiti ne abbiamo ancora?

Esposito BASTA BUFALE ..articolo del suo amico JACOPO IACOBONI su La Stampa di oggi La foto è di maggio 2016 sciopero dei netturbini la Raggi non ancora sindaco. #Fava

L'immagine può contenere: sMS

Zingales: "Via da euro. Italia, basta elemosina per scopi elettorali" | Wall Street Italia

ALCUNI SOSTENITORI DEL PD PRO-EURO IRONIZZANDO SULLE NOSTRE POSIZIONI FAVOREVOLI ALL'USCITA DALL'EURO CI CHIEDONO QUALI SIANO I NOSTRI ECONOMISTI DI RIFERIMENTO. QUI PUBBLICHIAMO LE POSIZIONI DI ZINGALES.
Il noto economista Luigi Zingales sottolinea come alle attuali condizioni l'euro è…

WALLSTREETITALIA.COM

politica assassina per noi e per chi ha bisogno

L'immagine può contenere: una o più persone

votiamoli via, andiamo a votare

L'immagine può contenere: 1 persona, sMS

salvini è come dio ,è ovunque

ATTENZIONE: LA CENSURA DEL WEB È GIÀ IN ATTO


-14:43
Visualizzazioni: 685
Manlio Di Stefano - M5S
ATTENZIONE: LA CENSURA DEL WEB È GIÀ IN ATTO
Nel giorno in cui Facebook ha deciso di bannare la pagina di Russia Today per alcuni giorni – e qualunque sia la vostra posizione sul mondo dovreste essere davvero preoccupati – vorrei riportarvi alcuni stralci di un articolo molto interessante, rilanciato anche da Wikileaks, di Robert David Steele, ex spia della CIA e, oggi, uno dei massimi esperti di intelligence al mondo.
Dopo aver ricordato le 935 bugie (ormai documentate) raccontate da Dick Cheney per giustificare una guerra da 5.000 miliardi di dollari e la fake news da parte dei militari svedesi - in collaborazione con NATO e CIA - di un sottomarino russo mai esistito che avrebbe "invaso" le acque svedesi, Robert Steele scrive: "come spia della CIA ho creato falsi rapporti di intelligence, mentito a capi di governo e gestito un modesto numero di operazioni false flag (nessuno è morto)".
E poi scrive: "L'assassinio dell'ambasciatore russo in Turchia, l'assassinio del capo revisore NATO pronto a svelare fondi in nero di 250 miliardi di euro utilizzati dalla NATO per corrompere politici e organizzare operazioni "false flag", e le varie operazioni "false flag" in Francia (queste con l'assistenza del Mossad), in Germania e altrove, sono tutti parte del tentativo di avviare la Terza guerra Mondiale – la guerra è un modello di business per la City di Londra e Wall Street, per il Vaticano e Rothschild".
Sono le dichiarazioni di un ex agente della CIA. Non è la verità assoluta, ma sono importanti elementi da porre a conoscenza di un dibattito che fino ad oggi è stato solo a senso unico.
Mi piace riportare quest'articolo di Steele proprio nella settimana in cui per infarto è morto Udo Ulfkotte*.
Ulfkotte è il giornalista tedesco che passerà alla storia per aver avuto il coraggio di proferire pubblicamente queste parole: "che lo vogliate ammettere o no, il fatto che la CIA controlli i media negli Stati Uniti e all'estero non è una teoria cospirazionista, ma è una cospirazione di fatto".
Nel suo libro "Giornalisti Comprati" (2014), Ulfkotte spiegava da insider come l'intelligence USA - quella che senza prove ci dice di credergli quando dice che la Russia ha condizionato le elezioni americane - contatti e paghi (fino a 20 mila dollari) giornalisti europei per scrivere quello che il committente vuole diffondere.
Propaganda cyber, su carta stampata e sull'etere, fatta di bufale un tanto al chilo e "fake news" che hanno un committente e un obiettivo preciso. Tutto questo la rete lo sa bene e proprio per questo c'è chi vuole silenziarla. Noi, però, faremo di tutto per difenderla. Aiutateci diffondendo queste informazioni.
* Udo Ulfkotte fu ospite del blog di Beppe Grillo per un Passaparola nel 2014, ascoltatelo e, se vi serve in italiano, lo trovate su YouTube con i sottotitoli.

L'Hotel Rigopiano, da casolare a resort di lusso: politici arrestati per corruzione. Poi assolti

Il fatto oggetto del processo, come detto, risale al 2008. Secondo l'accusa, l'allora sindaco, assessori e consiglieri avevano votato a favore della delibera comunale del 30 settembre di quell'anno finalizzata a "sanare l’occupazione abusiva di suolo pubblico da parte della società Del Rosso", è scritto in un articolo del Centro di pescara dell'epoca, in una zona fino ad allora adibita a pascolo del bestiame e compresa in un'area naturalistica protetta. Scrive Lacerba (giornale locale di Penne), citando la procura, che "l'autorizzazione a sanatoria si basava sul presupposto che detta occupazione non costituisse abuso edilizio per mancata, definitiva trasformazione del suolo". Secondo quanto sosteneva il pm, Giancaterino e De Vico in cambio della delibera avrebbero incassato la "promessa di un versamento di denaro destinato al finanziamento del partito" di appartenenza (il Pd) e, in particolare, il secondo avrebbe ottenuto "il pagamento di 26.250 euro" che, dice ancora l’accusa, andava ad "adempimento parziale di un debito pregresso ma inquadrabile nel rapporto corruttivo".

"Soldi per il partito e assunzioni nel resort"

Il pm sosteneva inoltre che come merce di scambio per quella delibera favorevole, i consiglieri e gli assessori del tempo avessero ottenuto dai titolare della società Del Rosso anche "assunzioni preferenziali per i propri protetti". L'ex sindaco di Farindola nel corso del processo aveva sempre respinto l'accusa di corruzione, ottenendo ragione dal giudice che lo scorso novembre ha emesso la sentenza di assoluzione "perché il fatto non sussiste". Il reato era comunque prescritto già nell'aprile del 2016, ragion per cui questa sentenza non potrà essere appellata. Le motivazioni della sentenza non sono state ancora depositate. 
Processo concluso lo scorso novembre: il pm sostenne la corruzione per…

NOTIZIE.TISCALI.IT

Oggi ci sono elicotteri che possono volare in condizioni climatiche estreme ,L'ITALIA NE HA IN ABBONDANZA. DOVE SONO, NEGLI HANGAR?

L'Hotel Rigopiano viene sepolto sotto metri di neve a causa di un'azione combinata di slavina e smottamento del terreno.
L'Hotel viene letteralmente sventrato e spostato verso valle di qualche metro.
I soccorritori, allertati proprio da un cliente del Rigopiano, sono stati costretti a raggiungere la struttura con gli sci ai piedi, impiegando oltre sei ore e riuscendo, malgrado tutto, a mettere in salvo quel cliente, trovato, oramai, in un avanzato stato di ipotermia.
Oggi ci sono elicotteri che possono volare in condizioni climatiche estreme (utilizzati anche in Afghanistan) e a visibilità zero. Penso ai CH-47.
L'ITALIA NE HA IN ABBONDANZA.
DOVE SONO, NEGLI HANGAR?


L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: casa, cielo, spazio all'aperto e natura

noi sciacalli o politici ladroni da sempre

L'immagine può contenere: 1 persona, occhiali e sMS

L'estrazione del petrolio può causare terremoti?

http://www.nationalgeographic.it/ambiente/2013/04/03/news/l_estrazione_del_petrolio_pu_causare_terremoti_-1594490/

L'estrazione del petrolio può causare terremoti?

Secondo uno studio, il sisma del 2011 in Oklahoma è stato scatenato dall'immissione nel sottosuolo dei liquidi di scarto, una pratica sempre più utilizzata anche a causa del fracking

energia,terremoti,stati uniti
Il terremoto che colpì l'Oklahoma il 6 novembre 2011 causò danni a diverse abitazioni. Oggi uno studio sostiene che a scatenarlo fu l'iniezione nel sottosuolo dei liquidi di scarto dell'industria petrolifera. Fotografia di Sue Ogrocki, AP

Il terremoto più forte mai registrato in Oklahoma è stato probabilmente causato dai liquidi di scarto dell'estrazione del petrolio iniettati nel sottosuolo: ad affermarlo è una ricerca pubblicata sulla rivista Geology
Il sisma di magnitudo 5,7 che il 6 novembre 2011 colpì la zona di Prague, al centro dello Stato, è stato il più violento di una serie di terremoti che secondo alcuni scienziati sarebbero stati indotti dalle pratiche adottate dall'industria petrolifera. I metodi più avanzati per l'estrazione di petrolio e gas naturale  producono ingenti quantità di liquidi di scarto: ad esempio, la fratturazione idraulica, o fracking, consiste proprio nel pompare acqua e additivi chimici ad alta pressione nel sottosuolo, in modo da frantumare le rocce scistose liberando il petrolio e il gas che vi sono imprigionati (guarda la fotogalleria Fracking, boom nella prateria). L'acqua viene utilizzata anche nelle tecniche dette 
di enhanced oil recovery, in cui si cerca di aumentare la quantità di petrolio estratta da un pozzo. L'acqua e gli altri liquidi di scarto vengono poi smaltiti reiniettandoli nel sottosuolo.

Questi metodi di estrazione si sono imposti negli ultimi anni negli Stati Uniti, provocando un boom della produzione di petrolio e gas naturale. Finora a suscitare le maggiori controversie è stata la pratica del fracking, collegata ad almeno due episodi sismici di scarsa entità (nello stesso Oklahoma e nel Lancashire, in Inghilterra). Dalla recente ricerca, però, emerge che non è tanto il fracking, quanto la successiva iniezione di liquidi di scarto il fattore che aumenta il pericolo di terremoti. Il motivo, spiega Katie Keranen, prima firmataria dell'articolo su Geology, è che nei pozzi di smaltimento finisce molta più acqua, e che, a differenza di quella utilizzata per il fracking, non viene mai rimossa. Con l'aumento della pressione, questi pozzi possono  finire per premere contro le faglie geologiche, a volte causandone la rottura e quindi scatenando terremoti.

È stato questo meccanismo, con ogni probabilità, a provocare il sisma dell'Oklahoma, che danneggiò 14 abitazioni e fu percepito fino in Texas. In quel periodo, c'erano in funzione tre pozzi di reiniezione (pozzi di petrolio abbandonati utilizzati per smaltire i liquidi di scarto) in un raggio di un chilometro e mezzo dall'epicentro.

Al momento della scossa Keranen, docente di geologia e geofisica all'Università dell'Oklahoma, si trovava in casa. I sismografi che lei stessa installò subito dopo registrarono più di 10 mila scosse di assestamento, che hanno aiutato gli scienziati a stimare l'area interessata dall'attivazione della faglia. I dati mostrano che la prima rottura è avvenuta a distanza incredibilmente ravvicinata (meno di 200 metri) da un pozzo attivo, e che la grande maggioranza delle scosse successive sono avvenute all'interno dello stesso strato di roccia sedimentaria in cui si trovano i pozzi di reiniezione.

I ricercatori sostengono che la vicinanza del pozzo alla faglia, l'aumento della pressione nella parte superiore del pozzo subito prima della scossa e la relativa scarsità di eventi sismici precedenti suggeriscono che sia stata proprio l'iniezione di liquidi a causare il terremoto; ma aggiungono che sarebbe impossibile provarlo al di là di ogni dubbio. "Di certo la probabilità che si tratti di un sisma indotto dall'uomo è molto alta", afferma Keranen.

Fortunatamente l'area colpita è in aperta campagna, e solo due persone rimasero ferite. "Se fosse successo in una zona densamente popolata, i danni sarebbero stati molto più gravi", commenta la studiosa. "Dovremmo prendere molto sul serio questo episodio, e cercare di ridurre il rischio che si ripresenti".

Secondo l'articolo pubblicato su Geology, possono passare anche decenni prima che un pozzo di reiniezione scateni un terremoto. In quasi tutti i casi documentati, l'attività sismica comincia a intensificarsi già pochi mesi dopo l'inizio del pompaggio dei liquidi in un pozzo, e si ferma quando la pressione viene allentata; ma al momento del sisma dell'Oklahoma,  l'acqua veniva iniettata nei pozzi vicini da più di 17 anni.

Negli Stati Uniti, i terremoti sono rari a ovest delle Montagne Rocciose, ma il loro numero è drasticamente aumentato dopo il 2008. Finora il motivo non è stato scientificamente provato, ma nel 2012 un rapporto delle National Academies of Science affermava che l'iniezione di liquidi nel sottosuolo poteva accrescere la probabilità che si verificassero le scosse.

Anche se di per sé non è direttamente responsabile dell'attività sismica, il fracking utilizza enormi quantità d'acqua (tra gli 11 e i 19 milioni di litri per ogni fratturazione in ciascun sito), gran parte della quale viene smaltita nel sottosuolo. John Bredehoeft, geologo presso lo Hydrodynamics Group (un centro di ricerca nello Stato di Washington) dopo una carriera nello U.S. Geological Survey, sostiene che "non c'è più alcun dubbio" sulla relazione tra terremoti e iniezione di liquidi nel sottosuolo. Pur ritenendo che la grande maggioranza dei circa 30 mila pozzi di smaltimento americani sia sicura, Bredehoeft aggiunge che non esiste ancora un modo di sapere quale di essi abbia più probabilità di scatenare terremoti. "Non conosciamo abbastanza la crosta terrestre per sapere dove accadrà", sostiene. "Non abbiamo dati a sufficienza per scoprirlo".

Heather Savage, geofisica della Columbia University e coautrice della ricerca per Geology, sostiene che per prevenire sismi come quello dell'Oklahoma occorrerebbe raccogliere maggiori dati sui pozzi di smaltimento. "I terremoti indotti dall'uomo sono rari, ma la loro frequenza sta aumentando", sostiene. "Dobbiamo correre ai ripari".

Non tutti gli studiosi, però, condividono le conclusioni degli autori della ricerca. Già prima della pubblicazione su Geology, un comunicato dell'Oklahoma Geological Survey, l'autorità geologica dello Stato, ha affermato che il sisma del 2011 fu dovuto con ogni probabilità "a cause naturali".

non vi lasceremo soli, ma morti

L'immagine può contenere: sMS

che schifo

L'immagine può contenere: una o più persone e sMSSAN GIOVANNI LA PUNTA – Le hanno citofonato intorno alle 6 del mattino e, parlando in dialetto, hanno insultato lei ed i suoi familiari, le hanno rivolto minacce e le hanno sottolineato che “deve fermarsi”. Nessun riferimento a cosa deve fermarsi, ma è probabile che il riferimento sia alla sua attività politica.

È accaduto lo scorso 17 gennaio a Giusy Rannone, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle a San Giovanni La Punta.

ha ragione

L'immagine può contenere: 1 persona

per il tg3 grillo fa sciacallaggio e salvini opere di carità, detto da un tg che è oramai diventato cloaca è tutto dire



Servizio del Tg 3 delle 12.00 .
"Grillo rompe la tregua sul Blog e attacca il governo. 
Il Pd lo accusa di sciacallaggio. 
Salvini è in Abruzzo e indica al governo di destinare i fondi per gli immigrati ai terremotati e la Meloni non ritiene all'altezza il governo nell'affrontare la doppia emergenza Neve-Terremoto. " 
Quindi se Beppe denuncia qualcosa è sciacallaggio, se denunciano la Meloni e Salvini anch'essi all' opposizione va tutto bene .
Giornalisti Rai dimmerda!